domenica, maggio 8

Dentro Wonderland # 1


Come forse voi ancora non saprete sono una grandissima, più che appassionata oserei dire maniaca, amante della lettatura. Non passa giorno della mia vita in cui non pensi ai libri e non passa nemmeno giorno della settimana senza che passeggi davanti una libreria che ogni volta mi attrae con una forza pari ad una calamita gigantesca (e diciamola tutta, io stessa non oppongo grande resistenza!); alla Feltrinelli mi conoscono praticamente tutti, ci entro minimo due volte a settimana, se non addirittura tre se mi sento ispirata, una delle quali mi prometto di non comprare niente ma è più forte di me: non riesco ad entrare in libreria solo per dare un'occhiata veloce e di conseguenza non riesco ad uscirne senza almeno un libro in mano..letteralmente è una vera mania! Mi gioco lo stipendio ogni settimana ma poco m'importa perchè comprare libri mi rende felice, mi fa stare bene, anche se presto nella mia stanza non ci sarà più spazio nemmeno per me :D già per Natale mi sono dovuta far regalare un'altra libreria, alla fine dell'anno non so come mi ridurrò xD


Mia sorella chiama affettuosamente la mia borsa WONDERLAND perchè solitamente ci metto di tutto, stile Mary Poppins, ma quando vado in libreria lei diventa una vera e propria valigia dei sogni, letterari e non :)
Od ogni modo, tutto questo era per dire che ho pensato, come ho visto fare in molti blogs dedicati ai libri, un post mensile che racconti dei miei acquisti in libreria (letterari e a volte anche musicali) sperando di non annoiare nessuno :D con una settimana di ritardo, quindi, ho pensato di cominciare da Aprile (siamo a Maggio da solo una settimana e già ho fatto il botto, al solito mio!!) aggiungendo una piccola sintesi di quelli di Marzo, se vi va.

MARZO è stato il mese dei desaparecidos. La storia dell'Argentina è un mio chiodo fisso da anni, mi incuriosisce tantissimo, oltre al fatto che è un paese che amo e che spero di poter visitare prossimamente. Il 24 Marzo in Argentina è stata la Giornata Nazionale della Memoria per la Verità e la Giustizia (e la Libertà, aggiungerei io), la giornata dedicata al ricordo delle vittime della dittatura che ha portato al terribile fenomeno della Desaparición; questo mi ha stimolato a conoscere sempre più la storia di questa dittatura e in generale del paese, cosa che facevo già da tempo ma che ho recentemente pensato di approfondire con vere e proprie fonti (in particolare testimonianze sul campo). I miei libri di Marzo sono tutti incentrati su questo tema, sono testimonianze, libri di storia, raccolte di sentenze e interviste. A poco a poco pubblicherò tutto il materiale sull'altro mio blog per chi è interessato.

Andiamo ad APRILE, ecco i miei acquisti quasi tutti presi approfittando degli sconti pasquali:

1. La donna col vestito verde di S. Cowell
(Neri Pozza - 384 pagine - € 17, 50)

Lei è Camille Doncieux, attraente ragazza della borghesia parigina. Lui è Claude Monet artista della nuova corrente impressionista. Lei posa per lui per il dipinto intitolato "La donna col vestito verde" e da allora ha inizio una tormentata, intensa e tragica storia d'amore.

2. S. Il nobel privato di D. Bomtempo João
(Cavallo di ferro - 192 pagine - € 15)

Il libro racconta del premio Nobel José Saramago, ma non è una qualunque biografia. Qui il famoso scrittore portoghese diventa protagonista di un romanzo bello e spiazzante. L’autore, che scrive con lo pseudonimo di Domingos Bomtempo (guarda caso, il protagonista del romanzo di Saramago “Una terra chiamata Alentejo” si chiamava Domingos Mautempo), esplora la vita dello scrittore – chiamato soltanto S. – in relazione alla letteratura, alle invidie che ha causato il suo Nobel e alla sfera sessuale.

3. Ode al libro di P. Neruda
(Passigli - 157 pagine - € 9,90)

Una selezione tematica delle poesie di Neruda, che hanno per protagonista il libro e quanto ruota attorno ad esso: la tipografia, la critica, i poeti.

4. John Sargent di A. Gnugnoli
(Giunti - 50 - € 5,90)

Un dossier dedicato a Sargent. Come tutte le monografie della collana "Dossier d'art", una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

5. Cien años de soledad di G. G. Marquez
6. El viaje del Elefante di J. Saramago

Questi due semplicemente li ho comprati durante un viaggio in Spagna pre-pasquale per esercitarmi con la lingua.

7. Memoria delle mie puttane tristi di G. G. Marquez
(Mondadori - 154 - € 9)

Per celebrare i propri novant'anni, regalarsi una ragazzina illibata. Per vivere della sua giovinezza, forse, o per scoprire l'amore. Un anonimo e vegliardo giornalista, dedito da una vita a collezionare amori mercenari, decide di regalarsi una notte che rivoluzionerà i suoi giorni.

In fine un regalo che mi è stato fatto per Pasqua:

Jack Vettriano un volume gigante che comprende tutta l'opera pittorica dell'artista dal 1987 al 2004, un artista che ha conquistato la fama in pochi anni con la rapidità di una meteora, non molto apprezzato dalla critica ma amatissimo dal pubblico. Un regalo molto gradito :)

Parlando di musica, invece, ho preso il cd del musical di Riccardo Cocciante Giulietta e Romeo - opera popolare (Edel Records - disco unico - € 19, 90), tanto per cambiare un pò musica ogni tanto :)

 


Al prossimo mese ^__^